Italiano it
  • Deutsch de
  • English en
  • Italiano it
Spedizione gratuita in Germania da €39,99. Per altri Paesi controlla Qui
Italiano it
  • Deutsch de
  • English en
  • Italiano it
Carrello 0

Henné & Co.: coprire i capelli grigi e bianchi

I capelli grigi e bianchi sono l'incubo di tutti (donne e uomini di tutte le età).
Il primo capello bianco è apparso sulla mia testa quando avevo solo 18 anni.
Ho iniziato a usare tinture chimiche, ma ad ogni tintura i miei capelli perdevano luce, volume, nutrimento ed idratazione. Erano sempre opachi, danneggiati, pieni di doppie punte e soprattutto stavo perdendo i miei amati riccioli.
È così che ho scoperto l'henné.
Alcune persone non credono che l'henné possa davvero coprire i capelli grigi e bianchi e chiedono sempre: "L'henné tinge i capelli bianchi?" La mia risposta? "Assolutamente! Guarda qui..."

 

Prima   Dopo 

L'henné è la scelta numero uno per chiunque voglia un'alternativa naturale quando colora i propri capelli.
Le alternative naturali alla tintura chimica promettono risultati di un colore naturale senza ingredienti nocivi.
Con le tinture a base di erbe, i pigmenti di colore naturale si attaccano alla cuticola e quindi avvolgono il fusto dei capelli.
Questo protegge i capelli e li fa sembrare più sani e forti. L'henné è anche un potente sebo normalizzante e antiforfora.
Gli ingredienti chimici nei coloranti per capelli industriali rompono la struttura dei capelli con un agente ossidante - di solito perossido di idrogeno - per permettere al colore di penetrare nei capelli e durare. Non è raro che i principi attivi contenuti nelle tinture per capelli industriali siano testati anche sugli animali.
 

                                                

 

  • Da dove viene l'henné?

L'henné è fatto dalle foglie della Lawsonia Inermis e può essere usato nella sua forma pura per la tintura. 
Per ottenere il colorante, le foglie vengono essiccate e macinate in polvere.
La polvere di henné da sola non è colorante, ma una volta mescolata con acqua, può essere usata per tingere i capelli, la pelle, le unghie e la seta o la lana. 

  • Tingere i capelli con l'henné

I pigmenti agiscono come un "mantello" protettivo condizionante, chiudendo e ispessendo i capelli invece di attaccarli.
Rispetto alle tinte e colorazioni chimiche, tuttavia, la gamma di colori naturali è più limitata: è molto difficile (quasi impossibile) schiarire i capelli con la tinta vegetale, non si possono ottenere cambiamenti di colore estremi.
Il risultato individuale del colore dipende anche fortemente dal colore originale e non può essere previsto con certezza in anticipo.
Pertanto, si consiglia sempre di sperimentare prima su una ciocca di capelli nascosta per verificare il risultato.
Ma sperimentare, provare le cose ed essere sorpresi è divertente!

 

  • Come fare.

Avrai bisogno di:

  1. Ciotola resistente al calore
  2. Cucchiaio di legno
  3. Vecchio asciugamano
  4. Cuffia da doccia (uso sempre la stessa)
  5. Pennello (o semplicemente puoi usare le mani) per applicare l'henné
  6. Cappello o turbante per tenere l'impacco al caldo

Importante.
A differenza delle tinture chimiche, i tuoi capelli devono essere puliti per tingerli con l'henné!
Non è necessario usare lo shampoo dopo l'henné.

Per prima cosa, portare l'acqua a ebollizione.
Metti la polvere di henné in una ciotola di ceramica o plastica (non ciotole di metallo), versaci sopra l'acqua calda (poco per volta) e mescola.
Mescolare fino a quando non si vedono più grumi e la consistenza assomiglia a quella dello yogurt.
Nota: per le quantità, dipende dalla lunghezza dei capelli e dalla quantità di capelli.

Se vuoi ottenere dei rossi freddi, lascia la pasta di henné in frigo per 2 o 3 ore. Più a lungo lasciate riposare il colore, più forte e più intenso sarà il colore che si vedrà in seguito sui vostri capelli.
Se volete ottenere dei toni rossi caldi, applicate la pasta di henné immediatamente. Per i rossi caldi, si consiglia di aggiungere alla pasta il succo di mezzo limone o una tisana e un cucchiaio di curcuma.

Indossare i guanti (usare sempre lo stesso paio di guanti e la stessa cuffia da doccia: rispettiamo l'ambiente).

Separare i capelli e applicare la pasta di henné dalle radici ai capelli con una spazzola o con le mani, distribuendola alle punte.
Una volta che si è spalmato tutto, si può mettere una cuffia da doccia per proteggersi.
Tenere la testa al caldo con un berretto di lana o un asciugamano.
Il calore è importante perché permette ai pigmenti di colore di fissarsi meglio e il colore dei capelli sarà più bello.

Il tempo di posa dipende dalla tonalità che si desidera.
Raccomando un minimo di un'ora. Di solito lo lascio sulla testa per 2 ore.

Poi sciacquare la pasta di henné con acqua calda.
Risciacquare fino a quando l'acqua rimane limpida.
Se vuoi puoi aggiungere un balsamo alla fine e sciacquare il resto.

Il nostro preferito? Quello de: "Le Erbe di Janas"

Consiglio: cercate di non usare lo shampoo per almeno 3 giorni.
Dare all'henné il tempo di legarsi veramente ai capelli.
Sarebbe ideale usare l'erba lavante shikakai come primo shampoo post henné. Lo shikakai aiuta l'henné a legarsi completamente ai capelli. Mai sentito parlare? Leggi di più sul nostro blog: Frutta per capelli: Shikakai.
 

Importante: L'henné è un prodotto naturale particolarmente adatto a chi soffre di allergie, ma si può anche essere allergici all'henné puro! Assicurati di provarlo prima su una piccola area di pelle.

Con l'henné i tuoi capelli non diventano solo rossi!
I capelli grigi e bianchi diventano rossi con l'henné puro.
Per cambiare il colore in marrone o nero, è necessario fare un'altra colorazione con diverse erbe coloranti.
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!

 


Articolo più vecchio Articolo più recente


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati